Iniziati i lavori al Codice del Gelato

10

Dopo la riunione del giorno 8 gennaio, il Movimento dei Gelatieri per il Gelato ha stabilito una scaletta di lavoro per il completamento del Codice del Gelato artigianale di tradizione italiana. Sono stati formati dei gruppi di competenza che avranno il compito di raccogliere del materiale, confrontarlo con altri colleghi, vagliarlo e condensarlo per costruire insieme il codice che andrà a completare la definizione concettuale del gelato artigianale.

Si tratta della prima volta che un gruppo di professionisti del settore si mette al lavoro in modo corale e volontario per valorizzare il prodotto artigianale e il suo produttore. Ciascun gruppo si avvarrà anche della collaborazione delle migliaia di gelatieri che, tramite questo sito, potranno commentare, suggerire ed integrare le idee e le proposte che verranno di volta in volta pubblicate.

I gruppi di lavoro sono i seguenti :

Primo gruppo: Cutelli, Conforto, Brunelli, Biagioni

Si occuperanno degli ingredienti. I costituenti del gelato e le materie prime che devono o non devono essere inserite nel gelato artigianale.

Secondo gruppo: Soban, Cappadonia, Conforto, Sanelli

Si occuperanno dei metodi di produzione. Dal ricevimento delle materie prime fino al gelato servito o venduto a terzi. I diversi stili produttivi, gli strumenti fondamentali, quelli accessori, i metodi e le loro complicazioni.

Terzo gruppo: Carloni, Caviezel, Cianuri, Gennuso, Molin Pradel

Si occuperanno della figura del gelatiere. Dalla sua formazione alla figura professionale, a quella etica, non tralasciando la conoscenza tacita.

Ringraziamo fin d’ora coloro che vorranno dare il loro apporto per il bene di tutta la categoria.

Mandate le vostre opinioni o idee via e-mail all’indirizzo: gelatieriperilgelato@gmail.com

Unisciti alla conversazione

  1. Complimenti io sono con Voi

  2. martino liuzzi says:

    Mi piace questo confronto a distanza. Il sapere e la conoscenza delle materie prime non ha limiti come anche la ricerca determina il cambiamento di regole che ad oggi risultano superate. Bravi !! Ci risentiamo
    Martino Liuzzi

    1. Ciao Martino, aspettiamo anche il tuo contributo: abbiamo bisogno dell’apporto di coloro i quali hanno fatto del gelato la propria ragione di vita con passione e conoscenza. A presto!

  3. Giulio bertozzi says:

    Complimenti

  4. Grande orgoglio,in fondo siamo la patria del buon gelato artigianale,Bravi!!!

  5. Joseph spinello says:

    Latte fresco, pastorizzare e mantecare nel laboratorio della gelateria (distanza massima tra edifici 200mt ..le catene sono fuori!). Far presente al sindacato quante persone tra indotto commessi e quant’altro fanno parte del settore e paragonarlo alla Fiat e spedirli in televisione a fare marketing …alla prova del cuoco per esempio!!!
    Purtroppo Credo sia l’aspetto più importante anche se non il più nobile, ricordandosi che i tempi d’azione sono fondamentali per superare la crisi.
    Un super apprezzamento per lo scopo.

  6. Volevo sapere se c’erano stati altri sviluppi dopo questo primo incontro.
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
© Copyright 2020. All rights reserved. - Web design e marketing: TiME Agency